Vinyasa Yoga Flow

Attraverso uno stile di yoga dinamico come il Vinyasa Yoga Flow riuscirai a percepire in modo diverso dalla parte fisica degli asana, quello che raggiungerai attraverso questo stile è la pace interiore, oltre che uno stato di totale benessere. In un mondo dove tutto deve necessariamente essere perfetto, ti porteremo a scoprire l’essenza della tua esistenza con la consapevolezza del tuo respiro. Riuscirai a comprendere e a comprenderti per trasformare le tue emozioni in pura energia vitale.

Non c’è un tipo di yoga giusto o sbagliato scegli lo yoga giusto per te!

La nostra filosofia si basa sul fatto che ognuno di noi è un essere unico e come tale non ha bisogno di trovare la posizione perfetta, perché la posizione si adatterà a lui.

Quello che differenzia questo tipo di yoga dagli altri stili è l’idea di combinare il respiro (Ujjayi prânâyâma) con il movimento in un fluire sinuoso.

L’essenza della pratica è strettamente connessa all’essenza del respiro sottile che risiede nello yoga.
Conoscere il proprio respiro ti porta a conoscere te stesso ed a comprendere che lo yoga senza respiro è solo un’arena per contorsionisti.

 

Questa antichissima disciplina era tramandata “one to one” ovvero da maestro ad allievo, mentre oggi ci sono palestre piene di allievi, così come insegnanti ovunque da confondere lo stesso yoga come un’attività da palestra o un’aggregazione serale da passatempo. Ciò che intendiamo noi è seguire l’allievo passo dopo passo nella sua crescita personale, mantenendo la tradizione di questa disciplina.

Qui il tempo potrebbe sembrarti molto lungo o velocissimo si vive il qui ed ora con la totale capacità di godere di ogni attimo del quotidiano.

Class Timetable

  Open Time Close Time Trainer Address
giovedì 7:15 pm 8:45 pm Anna Maria Zullo via A.Diaz,19 Torrita di Siena
giovedì
7:15 pm - 8:45 pm - Anna Maria Zullo - at via A.Diaz,19 Torrita di Siena

Cresciuta con una formazione tecnica informatica commerciale sceglie di orientarsi verso attività più a contatto con se stessa, la natura e gli altri riscoprendo e bilanciandol’aspetto emotivo e spirituale. Lo yoga diventa una formula quotidiana che l’ aiuta ad integrare corpo-mente-spirito e connettersi con il resto del mondo, e risulta tanto efficace da indurla a dedicarvisi costantemente sperimentando pratiche e tecniche yogiche diverse. In seguito intraprende percorsi di formazione e viene riconosciuta insegnante di yoga Ashtanga Vinyasa Flow con certificazione RYT200 e insegnante di Yoga per Bambini RCYT metodo Balyayoga studiando conGianni Zollo e Jacopo Ceccarelli. Tale Diploma segue gli standard internazionali della Yoga Alliance e nazionali della UISP/CONI e CSEN/CONI. Attualmente partecipa a numerositraining ( Bologna con Manju Pattabhi Jois figlio primo genito di Sri K. Pattabhi Jois guru di Mysore – Andrea Boni – ) work shop su vari stili come : Anusara, Acro-Yoga, Anukalana, Shakti Yoga ecc.Pur mantenendo l’insegnamento originario dell’Ashtanga Yoga, la sequenza delle asana secondo le varie serie di questo stile, Anna preferisce adattare anche le posizioni più esigenti con calma, con leggerezza, senza forza e rispettando i tempi del singolo allievo. Durante la pratica, con lei, si creano asana facili e sicure per la colonna vertebrale e le articolazioni, si allunga la colonna verso l’alto mantenendo le vertebre allineate lasciando liberi da stress e tensioni tutti i giunti e i dischi. Si cerca di immaginare la leggerezza e la propria qualità del “volo” in assenza di peso.Secondo la sua teoria tutto questo aiuta a credere nelle proprie possibilità ( non solo fisiche) aiuta a capire che nella vita si può lottare con armonia e con la felicità nel cuore, basta uscire dalla propria zona di comfort.Attualmente Presidente dell’associazione S.D.C. Anima Dinamica di Torrita di Siena, dove oltre all’insegnamento della disciplina yoga vengono affrontati percorsi orientati sulla crescita personale, conduce gruppi come “Emotiva-Mente”, affiancata dalla Psicologa Danila Lorenzini. Queste due realtà sembrano essere un connubio perfetto tra Oriente e Occidente tra Yoga e Psicologia.

Scrivi un tuo pensiero