A Torrita di Siena

gli asili domiciliari scelgono Yoga Genitore-Bambino! Risvegliare

il bambino  interiore con l’aiuto del proprio figlio.

 

 

VIDEO PETER PAN GUARDALO.....

VIDEO PETER PAN GUARDALO

 

 

Il 17 Gennaio i Nidi d’Infanzia “Tacco di Ghino” e “Lo Scarabocchio” hanno aperto le porte al Progetto “Yoga Mamma e Bebè” ( oppure genitore-bambino), un progetto innovativo che mette al centro il CONTATTO con il proprio bimbo, in un ambiente protetto e allo stesso tempo stimolante!

Ad un passo dalla conclusione del progetto, ci vengono in mente alcune riflessioni, derivanti dall’esperienza personale vissuta, unita ai numerosi feedback delle mamme.

Nella nostra società non c’è mai tempo per fare nulla, soprattutto non c’è il “tempo della relazione affettiva”. Le mamme vengono spesso definite “multitasking” proprio per la loro capacità di fare tante cose contemporaneamente, con l’obiettivo di non rinunciare a niente e fare tutto in maniera perfetta, o per lo meno corretta: casa, famiglia, figli, lavoro e poi anche sport, parrucchiera, estetista…

Come concedersi allora il tempo necessario alla relazione? Domanda difficile…perché spesso, dopo una giornata di lavoro si è anche stanchi e quindi poco disponibili all’ascolto e al contatto giocoso con il proprio figlio! Per far questo bisognerebbe ritrovare il contatto con il proprio “ bambino interiore ”, ….eh sì…molti di voi penseranno che è piuttosto facile a dirsi ma difficile a farsi…perché l’adulto di oggi ne ha di obblighi e doveri, che non si conciliano bene né con l’idea del gioco, né con un più banale “far nulla” per STARE semplicemente con il proprio figlio! Ma come si fa concretamente a ricontattare il Peter Pan che è dentro di noi…? Il primo passo è…volerlo ritrovare…il secondo è fermarsi e lasciare tutti gli impegni per un attimo…il terzo è tornare con la memoria ad un tempo in cui si poteva giocare senza guardare l’orologio….e poi….poi tutto avverrà in modo più o meno spontaneo!

Il progetto “Yoga mamma-bebè” ha proposto un’occasione di contatto con il figlio e quindi anche con il proprio “ Peter Pan ” fuori dal contesto familiare (troppo spesso inquinato da mille cose pratiche da sbrigare), che ha trovato la sua maggiore forza del permettersi semplicemente di stare in contatto…stare in silenzio, ascoltare insieme la musica e muoversi liberamente. Acoltarsi – toccarsi – guardarsi negli occhi …. il tutto attraverso simpatiche tecniche mutuate dalla pratica yoga ed adattate al contesto di coppia madre-bambino, che hanno come obiettivi l’ascolto musicale, l’imparare a stare in silenzio ed in ascolto, l’equilibrio posturale, la respirazione, il contatto con il proprio corpo!

Il progetto di yoga “mamma-bebè” si è caratterizzato come un tempo prezioso di relazione con il proprio bimbo, che questo meraviglioso gruppo di neo mamme si è concesso di vivere, anche grazie alla sensibilità verso i rapporti umani che hanno avuto le insegnanti dei due asili Monia Tognazzi e Federica Di Lorenzo!

Nell’ultimo incontro sfidiamo la sensibilità dei “babbi” mettersi in gioco per trovare Peter Pan sarà un esperienza bellissima via aspettiamo domenica 28 febbraio 2016.

secreto

IL BAMBINO INTERIORE TI RISVEGLIA I SEGRETI DELLA TUA ANIMA
NAMASTE'
  • Page 1 of 2
  • 1
  • 2
La paura della paura…altrimenti detta: ANSIA

Oggi parliamo di…. La paura delle paure, altrimenti detta “ansia”. La parola deriva dal latino anxia, il quale a sua volta si rifà al verbo latino ango che significa stringere, soffocare. E’ questa in effetti una delle sensazioni che megl

Read More
Tutto Fumo e niente “apposto”..

 

Fumare non è un vizio: è una dipendenza! Anche se ultimamente sono state attuate molte campagne di sensibilizzazione rispetto ai rischi legati al tabagismo, sembra che il “fascino” della sigaretta stenti a passar di moda

Read More
  • Page 1 of 2
  • 1
  • 2